Polestar 5 2024: specifiche, prezzo, data di uscita

Lo studio Polestar Precept dovrebbe entrare in produzione in serie come Polestar 5 nel 2024. La filiale Volvo accompagna la conversione dallo studio all’auto di serie con una serie YouTube. Ecco cosa sappiamo sull’autonomia e sul prezzo potenziale della gran tourer completamente elettrica.

Chiunque abbia trovato lo studio Polestar entusiasmante come noi può iniziare a risparmiare ora: come conferma l’amministratore delegato Thomas Ingenlath, la Gran Tourer completamente elettrica entrerà in produzione in serie. Il modello di serie, che porta il nome Polestar 5 e sarà lanciato nel 2024, può mantenere il design audace? La risposta è fornita dalla nuova serie YouTube della filiale Volvo “Precept: From Concept to Car”, in cui il marchio accompagna la conversione dello studio Precept in un modello di serie.


I designer vogliono attenersi al design, che differisce visivamente dai noti modelli 1 e 2. Sono ancora fortemente basati sul design del marchio capostipite Volvo. La firma luminosa “Thor’s Hammer” è stata reinterpretata nel Precept ed è divisa in due. La particolarità: non c’è una griglia del radiatore stilizzata – c’è spazio per una barra con sensori e telecamere, che Polestar chiama “SmartZone”.

Contrariamente alla tendenza a rendere invisibile tale tecnologia, Polestar etichetta persino i singoli elementi. Il cofano anteriore con un’ala integrata, che dovrebbe guidare il vento intorno all’auto in modo particolarmente efficiente, è particolarmente sorprendente. Le telecamere che sostituiscono gli specchietti esterni migliorano anche la sofisticata aerodinamica. Sul tetto in vetro del Polestar Precept (2024) si trova un cosiddetto Lidar pod (Light Detection and Ranging), che fornisce ai sistemi di assistenza dati ambientali precisi, ad esempio per la guida autonoma. Polestar etichetta anche i singoli elementi.


✓ Puoi anche controllare:

Il cofano anteriore con un’ala integrata, che dovrebbe guidare il vento intorno all’auto in modo particolarmente efficiente, è particolarmente sorprendente. Le telecamere che sostituiscono gli specchietti esterni migliorano anche la sofisticata aerodinamica.



Polestar 5 entrerà in produzione di massa nel 2024

Lo spazio interno della Polestar 5 (2024) dovrebbe essere generoso nonostante la silhouette elegante e la grande batteria nel sottoscocca, grazie al passo di 3,1 metri. L’interno del relativo studio è caratterizzato anche da molti elementi realizzati con materiali di recupero. I sedili sono realizzati in 3D con bottiglie in PET riciclate, mentre il rivestimento e i poggiatesta sono realizzati in vinile di sughero riciclato. Per i tappeti vengono utilizzate reti da pesca riciclate, mentre i pannelli interni e gli schienali sono realizzati in materiale composito di lino di Bcomp.

Si dice che quest’ultimo porti un risparmio di peso fino al 50 percento rispetto ai materiali convenzionali. Il pozzetto è dominato da due schermi collegati da una cornice luminosa. Gli strumenti vengono visualizzati su un display da 12,5 pollici. Il nuovo sistema di infotainment del marchio, sviluppato in stretta collaborazione con Google, è gestito tramite il touchscreen centrale da 15 pollici del Polestar Precept (2024). Emozionante: grazie alla tecnologia eye-tracking, gli schermi possono essere controllati anche a colpo d’occhio.