Alfa Romeo Stelvio 2022: Specifiche, Prezzo, Data di Uscita

L’Alfa Romeo Stelvio 2022 è il primo SUV del produttore italiano Alfa Romeo. Emozione al volante, prestazioni forti, carattere e design sportivo sono le premesse di ogni “Alfa”. Per la prima volta negli oltre 100 anni di storia dell’azienda, questi tratti distintivi dello “spirito alfa” sono combinati in un SUV. L’obiettivo di questo veicolo è di riscrivere le regole nel segmento dei crossover di medie dimensioni.

Già il nome dato a questo nuovo modello Alfa Romeo indica che punta a offrire un’esperienza di guida unica. Il Passo dello Stelvio è il passo di montagna più alto d’Italia. La strada che lo percorre, con venti chilometri e più di 75 curve a coronamento, ne fanno un luogo mitico per ogni amante dell’auto.


Nel mercato, questa vettura è chiamata a competere nella categoria premium. In quanto segmento emergente, i concorrenti dell’Alfa Romeo Stelvio sono modelli di grande talento che non semplificheranno le cose. Di seguito lo troviamo Porsche Macan , l’Audi Q5 o il BMW X3 . In alternativa, il Mercedes GLC o il Volvo XC60 non essere esclusa.

Il design italiano al suo meglio

L’Alfa Romeo Stelvio è un connubio perfetto di esperienza, velocità e bellezza. Questa magica alchimia fa parte della storia del marchio. Per ottenere questa combinazione, i tre ingredienti principali del design Alfa Romeo devono essere combinati: proporzione, semplicità e alta qualità.


Gli stessi ingredienti ci hanno già regalato l’Alfa Romeo Giulia, nuovo riferimento per la casa costruttrice e araldo del futuro del marchio. Questi ingredienti sono stati ampiamente rielaborati per adattarsi a un concetto completamente diverso: uno Sports Utility Vehicle.

Le proporzioni esterne dell’Alfa Romeo Stelvio, con una modesta lunghezza di 4,68 metri, un’altezza di 167 centimetri e una larghezza di 2,16 metri, esprimono forza, dinamismo e compattezza. La vista laterale conferma questa impressione con un profilo che ricorda un’auto compatta, che parte dall’avantreno e prosegue gradualmente verso il retrotreno.


Lo stile Alfa Romeo è evidente anche nella Stelvio nelle finiture di pregio, dove la luce disegna con eleganza i diversi volumi che compongono l’insieme. Il risultato finale è una linea del corpo molto passionale e attenta, che crea forti contrasti sui fianchi e sulle code. Grazie a questi muscoli e tendini sulle fiancate del nuovo Stelvio, il reparto design italiano ne accentua le carreggiate anteriori e posteriori.

Per sottolineare la bellezza dell’Alfa Romeo Stelvio, il cliente può scegliere tra tredici colori di carrozzeria (toni pastello, metallizzati e a tre strati) che sottolineano l’elegante silhouette da SUV di questa Alfa Romeo.


Interni Alfa Romeo Stelvio 2022

L’ispirazione sportiva degli esterni ha guidato anche le penne dei designer Alfa Romeo, che hanno ideato un interno dalle linee sobrie ed eleganti per il nuovo SUV Stelvio. Questo interno è progettato per offrire il meglio in termini di qualità, sicurezza, equipaggiamento e comfort. C’è un dettaglio molto rilevante nel design dell’Alfa Romeo: tutto è incentrato sul guidatore.

Questo importante approccio si riflette nel raggruppamento di tutti i comandi al volante o nell’orientamento del cruscotto. In questo contesto va sottolineato anche il display (a seconda dell’equipaggiamento 3,5″ o 7″), che fornisce al conducente tutte le informazioni essenziali. Un altro dettaglio che rivela questa centralità presente nell’Alfa Romeo Stelvio sono le due manopole rotanti del selettore delle modalità di guida “Alfa DNA” e il sistema multimediale “Alfa Connect”.

L’abitacolo del nuovo SUV Alfa Romeo è stato progettato con meticolosa lavorazione artigianale e materiali di alta qualità come abito su misura per il guidatore e i suoi occupanti. L’alluminio, il legno, la pelle oi tessuti che potete arredare sono stati scelti per la loro attrattiva visiva e piacevole al tatto. Questi materiali sono combinati nell’Alfa Romeo Stelvio per trasmettere un senso tangibile di qualità e know-how.

L’anima dell’Alfa Romeo Stelvio 2022

Design, ingegneria e tecnologia sono fondamentali per la nuova Alfa Romeo Stelvio. Come vuole la tradizione, la tua vera identità deriva dall’anima nascosta. Diverse sono le opzioni meccaniche tra i motori Alfa Romeo Stelvio, sia in versione diesel che benzina. Il reparto benzina è dominato dai quattro cilindri turbo interamente in alluminio con due livelli di potenza: 200 e 280 CV (qui potete vedere la prova dell’Alfa Romeo Stelvio con il secondo motore).

Questi motori di nuova generazione combinano prestazioni eccellenti ed efficienza dei consumi. Entrambi sono abbinati a un cambio automatico a otto rapporti e alla trazione integrale “Q4”.

La gamma è completata da nuovi motori diesel, anche con quattro cilindri e turbocompressore. Entrambi utilizzano un motore da 2,2 litri e sono disponibili con 180 e 210 CV. Entrambi equipaggiano l’automatico a otto rapporti, con la potenza inferiore disponibile solo con la trazione posteriore.

La variante diesel più potente dell’Alfa Romeo Stelvio è collegata alla trazione integrale “Q4”. Questo sistema consente di mantenere il carattere di un’auto a trazione posteriore e di trasferire fino al 50% della coppia alle ruote anteriori quando necessario.


Innovazione tecnologica e sicurezza

A seconda del motore scelto, l’Alfa Romeo Stelvio può essere equipaggiata a richiesta con un differenziale dell’asse posteriore autobloccante. Come una buona Alfa Romeo, la nuova Stelvio offre un’agilità assoluta, che si evidenzia nella perfetta distribuzione dei pesi tra l’asse anteriore e posteriore, il rapporto di sterzata più diretto del segmento e un telaio di nuova generazione con l’esclusiva tecnologia brevettata ‘Alfa Link ‘.

L’Alfa Romeo Stelvio prevede anche un ampio uso di materiali leggeri nell’assemblaggio, tra cui fibra di carbonio per l’albero di trasmissione e alluminio per motori, sospensioni, cofano, parafanghi, porte e portellone.

A seconda del motore scelto, l’Alfa Romeo Stelvio può essere equipaggiata a richiesta con un differenziale dell’asse posteriore autobloccante. Come una buona Alfa Romeo, la nuova Stelvio offre un’agilità assoluta, che si evidenzia nella perfetta distribuzione dei pesi tra l’asse anteriore e posteriore, il rapporto di sterzata più diretto del segmento e un telaio di nuova generazione con l’esclusiva tecnologia brevettata ‘Alfa Link ‘.

✓ Puoi anche controllare:

L’Alfa Romeo Stelvio prevede anche un ampio uso di materiali leggeri nell’assemblaggio, tra cui fibra di carbonio per l’albero di trasmissione e alluminio per motori, sospensioni, cofano, parafanghi, porte e portellone.

All’interno dell’Alfa Romeo Stelvio è presente il nuovo selettore delle modalità di guida “Alfa DNA”, che adatta il comportamento dinamico della vettura alle esigenze del guidatore: “Dynamic”, “Natural” e “Advance”. La modalità dinamica enfatizza le prestazioni e il comportamento del set. La risposta dello sterzo è più precisa, la frenata più diretta e i sistemi di controllo elettronici non pregiudicano il divertimento della guida sportiva.

La modalità naturale è ideale per gli ambienti urbani e la guida su strada silenziosa. In questa modalità, il comportamento di guida si adatta per offrire il massimo comfort. Infine, la modalità avanzata massimizza il risparmio di carburante e riduce al minimo le emissioni.

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio: la versione più sportiva

L’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio è il modello più sportivo della gamma. Grazie al suo design impressionante e alle prestazioni spettacolari, che puoi vedere nella nostra recensione dell’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, diventa uno dei punti di riferimento nel segmento dei SUV premium. Oggi è il SUV più veloce della sua categoria, avendo stabilito il record della sua categoria al leggendario Nürburgring con un tempo di sette minuti e 51,7 secondi.

La ragione sta nel cuore che guida tutto. Lo Stelvio Quadrifoglio è equipaggiato con l’esclusivo motore benzina 2.9 V6 bi-turbo in alluminio, che eredita la tecnologia Ferrari e il know-how tecnico in termini di ingegneria. Sviluppa una potenza massima di 510 CV e una coppia massima di 600 Nm tra 2500 e 5000 giri/min.

Inoltre, questo motore è abbinato a un cambio automatico a otto rapporti. Grazie ad una speciale taratura, il cambio automatico permette di cambiare marcia in soli 150 millisecondi nella modalità di guida “Race”. L’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio accelera da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 283 km/h.

Tradizione e performance si fondono

Il cambio Stelvio Quadrifoglio è abbinato all’innovativo sistema di trazione integrale “Q4”. Le sue garanzie di prestazione, trazione, piacere di guida e sicurezza sono eccellenti in ogni situazione. In condizioni normali, il sistema trasferisce il 100% della coppia del motore all’asse posteriore. Quando le ruote si avvicinano al limite di aderenza, il sistema invia fino al 50% all’asse anteriore in tempo reale tramite un ripartitore attivo.

Come da tradizione Alfa Romeo, l’assistenza elettronica non deve mai essere invadente, ma solo facilitare l’esperienza di guida. L’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio conferma questa filosofia pur offrendo numerosi e sofisticati sistemi per migliorare l’esperienza di guida.

Questo veicolo è l’unico SUV della sua categoria dotato di serie del differenziale Alfa Active Torque Vectoring. Questa tecnologia ne sottolinea il carattere sportivo. È dotato di due frizioni a controllo elettronico nel differenziale posteriore, che consentono di controllare l’erogazione della coppia a ciascuna ruota in modo indipendente.

Ciò garantisce un trasferimento di potenza ottimale all’asfalto, anche quando l’auto sta raggiungendo i suoi limiti dinamici. Questo rende la guida dello Stelvio sempre sicura e divertente senza ricorrere ad interventi di controllo della stabilità.

Pura identità Alfa Romeo

Nella sua versione base, l’Alfa Romeo Stelvio porta con sé proporzioni, stile, eleganza e un’identità unica e inconfondibile. In questa versione Quadrifoglio tutto diventa estremo e ancora più emozionante.

È un SUV ad alte prestazioni, dove lo stile e il design esterno non sono solo dettagli estetici, ma integrano fattori importanti come aerodinamica, velocità, prestazioni e piacere di guida.

Questo è ben visibile in dettagli come il cofano, che presenta aperture che consentono all’aria di fluire dall’interno verso l’esterno del vano motore; nelle prese d’aria laterali per il raffreddamento dell’intercooler; nei grembiuli sportivi e nei passaruota pronunciati o nei quattro terminali di scarico.

Inoltre, gli interni dell’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio sono stati realizzati su misura, con lavorazione artigianale e materiali di pregio, come testimoniano l’utilizzo di fibra di carbonio, pelle e Alcantara.