VW ID.5 2022: specifiche, prezzo, data di uscita

Il tempo stesso, la scommessa elettrica Volkswagen prende un’altra svolta. La VW ID.5 del 2022 le fornirà un’arma cruciale nella lotta per la leadership nella mobilità elettrica, che sta diventando così costosa con le partecipazioni sempre più potenti di Tesla.

Ma questo nuovo modello può ribaltare la situazione. Perché la ID.5 soddisfa esattamente le preferenze degli acquirenti di auto elettriche: carrozzeria da SUV e silhouette da coupé. È la prima coupé crossover nella storia della casa tedesca… e un buon avversario di quella attualissima Modello Y sentire.


Volkswagen ID.5 … o un ID.4 Coupé

Non farti prendere in giro. L’ID.5 2022 non va oltre l’ID.4 travestito da coupé. Non è poco. Perché dopo averlo visto dal vivo, dobbiamo dire che ci è piaciuto molto… e che l’ID.4 ha già avuto un discreto successo.

All’anteriore le differenze sono sfumate, sebbene l’ID.5 abbia un paraurti anteriore specifico (più aerodinamico)… sebbene nella versione sportiva GTX ritorni al muso del fratello di serie, ben riconoscibile dalle tre lampadine guidate verticalmente in gli angoli. Ma il “torrone” è dietro.


Perché è il carro posteriore che dà tutta la personalità. La caduta del tetto è liscia e completata da uno spoiler posteriore integrato abbastanza originale. Il suo carattere più dinamico si riflette anche nel fatto che nei passaruota viene utilizzata meno plastica, scompare completamente dalle minigonne laterali, il tetto è sempre nero e la fascia luminosa che si collega ai fari è di serie all’anteriore (l’ID .4 ha un’opzione).

Le proporzioni rendono più evidente che si tratta di auto gemelle, perché c’è solo pochi millimetri di differenza di lunghezza a favore della ID.5 (misura 4,59 metri). Ci siamo seduti sui sedili posteriori per verificare se lo spazio per la testa fosse ridotto e abbiamo trovato uno spazio libero simile all’ID.4 (Volkswagen riconosce 12 mm in meno di altezza della testa, il che è accettabile e questo è compensato da uno spazio del bagagliaio leggermente più generoso sull’ID.5 ).


riparazioni interne

Dentro, alcune cose cambiano, altre rimangono le stesse. Ad esempio, ci sono alcuni tocchi decorativi che sono apprezzati, come le cuciture del cruscotto, che aggiungono ulteriore grazia a una zona un po’ insipida per i nostri gusti su ID.3 e ID.4. Anche se i passeggeri apprezzeranno i due pollici in più di schermo, ora standard da 12”.

Tra quelli che rimangono, va menzionato l’uso di materiali con componenti non di origine animale… fatta eccezione per il volante, l’unico posto dell’auto dove la pelle “tiene”.


Tre motori, una batteria

Volkswagen ha previsto una prima gamma con tre opzioni di energia ma un’unica batteria: la più potente dell’attuale generazione del gruppo. La sua capacità di 77 kWh consente un’autonomia di 480 chilometri per l’ID.5 2022 GTX (più vantaggi con un’autonomia leggermente inferiore) fino a 520 chilometri per l’ID.5 Pro.


I tre passaggi iniziano con l’ID.5 Pro da 174 CV per passare da lì alla versione 204 Pro Performance (entrambe con 520 chilometri per carica). Finora le versioni con motore singolo (posizionato sull’asse posteriore), poiché la GTX raggiunge potenza aggiuntiva grazie all’inclusione della seconda trazione anteriore (che prevede anche la trazione integrale). La sua potenza massima ufficiale è di 299 CV … ma con delle sfumature, poiché è un valore di picco che può erogare solo per un massimo di 30 secondi e vengono soddisfatte determinate condizioni nella batteria. Ma eccoli…

✓ Puoi anche controllare:

Le velocità massime sono limitate a 160 km/h per la ID.5 Pro e ID.5 Pro Performance e fino a 180 km/h per la GTX, i valori di accelerazione oscillano tra 10,4 secondi e 6,3 secondi per la versione sportiva.

Nuovo software… con molti miglioramenti

La Volkswagen ID.5 2022 sarà il primo modello del marchio a integrare il nuovo software 3.0. Un programma che riesce ad aumentare la potenza massima di ricarica nelle stazioni pubbliche da 125 a 135 kW (poiché quella domestica viene mantenuta ad un massimo di 11 kW).

Convertito in tempo, ciò consentirebbe una riduzione di 9 minuti della carica più consigliata nelle stazioni veloci. Ora puoi passare dal 5 all’80% della capacità in poco meno di 30 minuti, un miglioramento interessante rispetto all’ID.4.

I responsabili del marchio hanno confermato che l’ID.4 può essere aggiornato a questa nuova versione in breve, gratuitamente e con le stesse modalità dei telefoni cellulari, scaricandolo quando in macchina compare la notifica di disponibilità. Senza passare per il concessionario.

L’ID.5 2022 “impara” il tuo spazio in garage

Il software 3.0 sblocca anche una nuova funzionalità: il parcheggio automatico della memoria. L’auto potrà custodire alcuni piccoli spostamenti giornalieri (fino a 50 metri), ad esempio dalla porta d’ingresso del garage condominiale a casa nostra. L’ID.5 può essere ripetuto in autonomia tutti i giorni… compreso il parcheggio tra i pilastri.

Migliora anche l’efficacia del sistema Travel Assist (che consente la guida semiautomatica in alcune situazioni, come negli ingorghi), che ora viene alimentato con le informazioni di altri veicoli Volkswagen contenute nel cloud. In questo modo, il sistema potrebbe, ad esempio, avvisarci di un incidente durante il nostro viaggio… qualche chilometro prima della nostra posizione.

garanzia della batteria

Volkswagen garantisce la batteria per 8 anni ovvero 160.000 chilometri e afferma che al raggiungimento di uno di questi valori la capacità netta è almeno del 70%.