Volvo XC20 2022: specifiche, prezzo, data di uscita

Il primo giro di notizie su una potenziale Volvo XC20 è iniziato nel lontano 2017, quando un dirigente Volvo ha notato la possibile esistenza di una serie 20 se la proposta a corto raggio fosse accettata. La XC20 ha fatto notizia di nuovo nel 2020, ma questa volta si sta dirigendo verso la linea di produzione con l’aiuto di un’architettura del veicolo creata da Geely.

Con il XC90 , XC60 e XC40 come modelli di volume principali, Volvo ora punta a svelare un SUV completamente elettrico di segmento B focalizzato sui mercati globali e raggiungere i suoi enormi obiettivi di elettrificazione, uno che lo trasformerà in un SUV al 100%. Il business dei veicoli elettrici entro il 2030. Il V40 Cross Country, l’ultimo SUV compatto di Volvo (basato su una piattaforma sviluppata da Ford), è stato interrotto nel 2019, dando al marchio l’esperienza nella vendita di un SUV compatto.


Sul nome

Volvo migrerà dalla tradizionale nomenclatura “XC” con i futuri veicoli elettrici. La prima vettura presentata da Concept Recharge potrebbe chiamarsi “Embla” e inaugurare una nuova cultura del marchio. In mancanza di un termine migliore e per garantire che i lettori trovino questo articolo tramite i motori di ricerca, lo chiameremo Volvo XC20.

Parlando dei futuri veicoli elettrici, il 23 luglio 2021, il CEO di Volvo Cars Hakan Samuelsson ha dichiarato: “Daremo loro un nome migliore. E ho detto che li chiameremo come tu chiami tuo figlio nato. E abbiamo una discussione molto interessante e creativa”.


Volvo potrebbe non avere ostacoli legali per utilizzare il nome XC20 2022. Volvo Cars possiede questo marchio in diverse regioni tra cui USA, Australia, Svizzera e Unione Europea da 20 anni. Inoltre, Volvo Cars possiede anche il marchio XC10.

Design Volvo XC20 2022

Volvo non sta introducendo modelli di veicoli elettrici modellati sulle tradizionali berline, SUV o station wagon. Presentando i risultati finanziari della società per il semestre 2021, Samuelsson ha affermato che i veicoli elettrici devono essere più aerodinamici e i futuri veicoli elettrici Volvo potrebbero sorprendere i clienti con il loro design insolito. Una linea del tetto simile a una coupé che mira a una migliore efficienza energetica grazie alla minore resistenza aerodinamica intrinseca sarebbe la futura ricetta di progettazione di Volvo. La Volvo Recharge Concept, che ha debuttato lo scorso anno, è stata un’anteprima del nuovo approccio progettuale.


L’elettrificazione cambierà anche la forma delle auto; devono essere più aerodinamici, quindi forse sorprenderemo un po’ le persone lì in futuro. Non sono solo le auto convenzionali che abbiamo avuto in passato.

Hakan Samuelsson, Presidente e CEO, Volvo Car Group (Risultati finanziari semestrali di Volvo Car Group 2021)


Durante l’anteprima del C40 nel marzo 2021, Samuelson ha fornito uno sguardo ad alcuni dettagli del piccolo SUV. Ha confermato che avrebbe un design più aerodinamico e una posizione di seduta alta per i passeggeri anteriori. Rispetto agli attuali SUV Volvo, la cosiddetta Volvo XC20 avrà un esterno più aerodinamico e una linea del tetto morbida.

Gli interni della Volvo XC20 Recharge del 2022 dovrebbero utilizzare materiali riciclati e sviluppati in modo sostenibile. Oltre a un possibile quadro strumenti digitale da 12,3 pollici, l’abitacolo sarà dotato di un sistema di infotainment touchscreen basato su Android con tutti i principali servizi e app Google preinstallati.

✓ Puoi anche controllare:

Piattaforma e gruppo propulsore

La Volvo XC20 Recharge utilizzerà la Sustainable Experience Architecture (SEA) di Geely, che la casa madre cinese ha presentato a settembre 2020. È un’architettura speciale per veicoli elettrici ad alta intensità di alluminio e può supportare veicoli piccoli e grandi, inclusi SUV, berline, furgoni e pickup. Ha la capacità di tecnologie per veicoli intelligenti come la connettività e la guida autonoma. La SEA offre a Volvo una struttura dei costi ideale e sarebbe in grado di portare rapidamente sul mercato un veicolo elettrico competitivo attraverso la partnership della piattaforma.


SEA è progettato per utilizzare una batteria con una durata prevista di 2 milioni di km, prodotta dal produttore cinese CATL. Il primo modello su questa piattaforma, rivolto al mercato di massa, ha due motori da 400 kW e 768 Nm di potenza, un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi e una velocità massima di oltre 200 km/h. Un pacco batteria da 100 kWh fornisce un’autonomia di 712 km (442 miglia). Con la ricarica rapida a 360 kW, è possibile un’autonomia di 120 km (NEDC) con un tempo di ricarica di soli cinque minuti.

Guida la piccola Volvo (nome in codice: Volvo V216) su una piattaforma “PMA-2”, che potrebbe essere una versione più piccola o economica della PMA (un altro nome per SEA). Il rapporto dei media cinesi afferma che l’XC20 sarà un modello FWD con un solo motore che aziona le ruote. La maggior parte dei clienti dovrebbe utilizzare l’auto in un ambiente urbano, quindi il crossover entry-level potrebbe non richiedere un propulsore bimotore ad alte prestazioni.

La zona

La Volvo XC20 Recharge potrebbe essere prudente in quanto si rivolge agli utenti di city car che percorrono distanze più brevi a velocità medie basse. L’XC20 può accontentarsi di un pacco batteria orientato ai costi e all’efficienza, possibilmente un’unità da circa 45 kWh che offre un’autonomia di circa 300 km o 186 miglia (WLTP), con un’opzione di aggiornamento. Regalerà alla concorrenza notti insonni quando Volvo potrà garantire un funzionamento senza usura di 200.000 km e una vita utile di 2 milioni di km. Ciò suonerebbe rassicurante per i clienti, in particolare quelli affascinati dai modelli elettrici Hyundai Kona Aggiorna EV o Hyundai Ioniq che hanno fatto notizia per guasto alla batteria.

Data di uscita della Volvo XC20 2022

Posizionato sotto la XC40 Recharge, il piccolo SUV elettrico sarà in vendita il prossimo anno. Come il C40, sarà un modello solo online – mentre i test drive fisici e le ispezioni saranno disponibili presso i concessionari, gli ordini verranno effettuati solo via web.

Samuelsson ha accennato al programma di lancio 2023 durante la presentazione dei risultati semestrali 2021 di Volvo Car Group. Ha detto che la società prevede di lanciare questo modello dopo il Volvo Recharge Concept (in arrivo quest’anno) e molto probabilmente costruirà il piccolo veicolo elettrico in Cina. Le offerte relative alla produzione della Volvo V216 stanno fluttuando sul mercato, ha indicato evlook.com lo scorso anno.

All’epoca, abbiamo detto che la prossima nuova auto elettrica è davvero il successore del nostro SUV di punta. Questo è il primo; dopo di che ci sarà un SUV più piccolo, ed è di questo che stiamo parlando qui. È molto probabile che sia prodotto in Cina, sì.

Hakan Samuelsson, Presidente e CEO, Volvo Car Group (Risultati finanziari semestrali di Volvo Car Group 2021)

I SUV elettrificati brillano per Volvo Cars nel 2021

Volvo Cars ha condiviso i suoi dati di vendita il 5 gennaio 2022, rivelando un aumento del 5,6% (anno su anno) delle vendite globali a 698.693 unità nel 2021. Modelli ibridi plug-in e completamente elettrici. Volvo ha venduto un totale di 189.216 unità elettrificate nel 2021, registrando una crescita sana del 63,9% anno su anno. Di questi, 163.489 erano ibridi plug-in e 25.727 erano veicoli puramente elettrici, con una crescita anno su anno rispettivamente del 47,6% e del 452,2%.

La propensione dei clienti per i SUV è sottolineata dal fatto che i primi 3 prodotti più venduti al mondo erano per i SUV Volvo. L’XC60 ha ottenuto 215.635 vendite (191.696 nel 2020), l’XC40 201.037 vendite (185.406 nel 2020) e l’XC90, nonostante sia il membro più anziano della formazione, 108.231 vendite (92.458 nel 2020) nel 2021.

Domande frequenti sulla Volvo XC20

Qual è la data di uscita della Volvo XC20?

Volvo ha lasciato intendere che la XC20 verrà lanciata nel 2023, dopo l’ammiraglia Recharge SUV. Nota che il SUV urbano dovrebbe usare un nome diverso.

Quale sarà il prezzo della Volvo XC20?

La Volvo XC20 completamente elettrica dovrebbe iniziare a meno di £ 40.000 nel Regno Unito.

Quali sono i potenziali concorrenti della XC20?

I prossimi crossover elettrici compatti di MINI, Smart e le più piccole VW ID potrebbero essere i suoi sfidanti.