Toyota Aygo X 2022: specifiche, prezzo, data di uscita

La nuova Toyota Aygo X 2022, quella urbana dell’azienda giapponese, è già in arrivo e porterà un restyling che ci aspettiamo oggi con questo rendering.

La terza generazione della Toyota Aygo è già in arrivo. Ci sono state diverse occasioni in cui i fotografi hanno inseguito vari prototipi affrontando il programma di sviluppo in una fase abbastanza avanzata. Ecco perché oggi vogliamo mostrarvi come apparirà il nuovo look della Toyota Aygo X 2022 con il primo rendering prima che il modello debutti ufficialmente alla fine del prossimo anno.


Il nuovo Aygo X 2022, che continua ad essere assemblato nello stabilimento di Kolin in Repubblica Ceca, può essere visto in diverse immagini spia, come condiviso dai nostri colleghi di. In essi vediamo un veicolo in una fase abbastanza avanzata nel suo programma di sviluppo. Sotto il camuffamento, puoi distinguere diverse linee di design di un modello, che questa volta è unico per Toyota e non ha fratelli di altri marchi.

Design Toyota Aygo X 2022

La Toyota Aygo X 2022 che vi mostriamo nel rendering che illustra queste linee si ispira al suo fratello maggiore, la Toyota Yaris. La nuova generazione dell’utility servirà come base per un cambiamento nell’immagine dell’urbanite, lasciando da parte il design a forma di “X” dell’attuale generazione. Le proporzioni non cambieranno molto, ma abbiamo un frontale più alto e li abbiamo separati con nuovi fari a disposizione orizzontale e altro ancora.



✓ Puoi anche controllare:

Lateralmente troviamo una nuova linea della finestra che sale dolcemente verso la parte posteriore. Nella parte posteriore della nuova Aygo 2022, invece, sono previsti fari disposti verticalmente con una parte inferiore più liscia. Si dice che la parte posteriore offra un aspetto più sportivo, mentre il pacchetto complessivo si basa sulla piattaforma GA-B di Toyota, che è anche la base per la Yaris. basato ma abbreviato per l’Aygo.


La presentazione ufficiale avverrà entro la fine del 2021 e le prime unità arriveranno presso i concessionari all’inizio del prossimo anno. Sarà equipaggiato con un motore tre cilindri da 1.0 litri con una potenza massima di 80 CV. Toyota ha escluso per il momento una variante completamente elettrica a causa degli alti costi di sviluppo e successivo marketing, nonché una variante ibrida plug-in. Senza escludere l’inclusione delle tecnologie elettrificate nell’equazione di riduzione delle emissioni, che si tratti di un ibrido tradizionale o di un semi-ibrido.