Peugeot 508 2022: specifiche, prezzo, data di uscita

Una delle berline generiche di oggi, la Peugeot 508 2022, è emersa con nuove caratteristiche e foto della gamma 2022. Un’offerta rinnovata che presenta novità interessanti e sorprendenti. Vengono installate nuove varianti di equipaggiamento, l’equipaggiamento viene migliorato e i prezzi vengono adeguati. Peugeot mantiene una gamma diversificata di motori, con la versione ibrida plug-in che continua a distinguersi.

Il marchio Peugeot è determinato che la sua popolare berlina possa affrontare il nuovo anno che si avvicina all’orizzonte. La gamma Peugeot 508 2022 è già qui e rappresenta un rinnovamento o una ristrutturazione della gamma precedente. Combattendo nel segmento D, questo modello è riuscito a reinventarsi nei nuovi tempi che stanno passando con il cambio generazione 2018.


La Peugeot 508, come altri modelli della casa del leone, ha ora una nuova struttura di gamma, semplificata e con un’offerta meccanica varia, come vedremo in questo articolo.

Equipaggiamento Peugeot 508 2022

Sei interessato alla popolare limousine francese? La prima cosa da notare è che ci sono due stili di corpo. Abbiamo la tradizionale carrozzeria berlina e come alternativa più pratica e/o popolare è la Peugeot 508 SW. Indipendentemente dalla variante scelta, troviamo lo stesso numero di versioni.


Questi gli allestimenti che compongono le gamme 508 2022: Active, Active Pack, Allure, Allure Pack, GT e GT Pack. Da notare che a metà strada tra la finitura Active Pack e l’Allure, c’è una finitura specifica per le imprese e i lavoratori autonomi. Questa è la versione Business Line. È offerto per entrambi i corpi e ha un rapporto prezzo/attrezzatura molto interessante.

La finitura Active, pur avendo una versione di accesso alla gamma, è dotata di dotazioni a solvente, in particolare a livello di sicurezza. È dotato di assistenza al parcheggio posteriore, freno di stazionamento elettrico con assistenza in salita, freno di sicurezza attivo, avviso di collisione, avviso di deviazione involontaria dalla corsia e abbaglianti automatici.


✓ Puoi anche controllare:


Un passo avanti è la finitura Active Pack che completa l’equipaggiamento precedente con assistenza al parcheggio anteriore, telecamera posteriore Visiopark 180º e accesso a mani libere e avvia il sistema. Dal canto suo, il Finish Allure, la versione intermedia, migliora la precedente dotazione con assistente automatico abbaglianti, monitoraggio attivo degli angoli ciechi, rilevamento dell’attenzione e rilevamento del limite di velocità, cerchi in lega da 17 pollici, illuminazione interna a LED, lunotto oscurato e MiTEP Imila tappezzeria.


Per migliorare ulteriormente questo equipaggiamento, puoi optare per la finitura Allure Pack, che include cruise control adattivo con funzione Stop & Goes, Lane Keeping Assist e sedili anteriori ergonomici EGR. Appena sopra questa finitura c’è l’assetto GT. La dotazione di serie comprende fari full LED, fanali posteriori full LED 3D con funzione ARS, cerchi in lega da 18 pollici, una speciale griglia cromata, pedaliera in alluminio e volante in nappa traforata con dettagli cromati. E arriviamo alla finitura GT Pack, la versione più completa ed esclusiva della gamma 508. Monta cerchi in lega da 19 pollici, interni in legno zebrano, tappezzeria in Alcantara e sedili anteriori EGR riscaldati. Dispone inoltre di sospensioni pilotate all’avanguardia.

Motori Peugeot 508 2022

Peugeot ha apportato modifiche molto importanti alla gamma meccanica. Basta andare al configuratore SW 508 o 508. La prima cosa da notare è che non c’è il cambio manuale, almeno per il momento. Tutti i motori sono abbinati a un cambio automatico a otto rapporti EAT8.

Le opzioni di benzina sono la maggioranza. Il blocco di accesso è PureTech 130. Un passo avanti abbiamo il motore PureTech 180 come opzione intermedia e il blocco PureTech 225 come alternativa più potente. L’unico meccanico diesel è un BlueHDi 130.

La variante ibrida plug-in è ancora disponibile. La Peugeot 508 Hybrid rimane in portafoglio. Con un’autonomia elettrica di oltre 40 chilometri, porta l’etichetta ambientale 0 emissioni della DGT (Direzione Generale dei Trasporti) con tutti i vantaggi che ciò comporta.