La Chrysler Halcyon Concept rappresenta la perfetta combinazione di stile, sostenibilità e tecnologia

“La Chrysler Halcyon Concept dà vita a un futuro completamente elettrico con i nuovi pacchetti tecnologici di Stellantis combinati con un design aerodinamico semplice e pulito e un abitacolo senza soluzione di continuità, connesso e coinvolgente”, ha affermato Chris Fewell, CEO del marchio Chrysler – Stellantis.

Breve descrizione del concetto Chrysler Halcyon

  • La casa automobilistica americana Chrysler ci ha dato uno sguardo al suo futuro completamente elettrico con la presentazione del concept Halcyon, dimostrando che le berline rimarranno parte del portafoglio completamente elettrico pianificato di Chrysler fino al 2028.
  • Si prevede che Chrysler introdurrà il suo primo veicolo elettrico nel 2025. L’Halcyon Concept è dotato di batterie per veicoli elettrici al litio-zolfo da 800 V e dispone di funzionalità di ricarica wireless.
  • Le tecnologie STLA AutoDrive forniscono una guida autonoma di livello 4.

Chrysler Halcyon Concept: armonia in movimento

Halcyon si riferisce a un momento passato di prosperità, successo e felicità. I designer Chrysler sono tornati indietro nel tempo per ispirare l’architettura interna elegante e rivolta al futuro della Halcyon Concept, un linguaggio di design che il marchio ha reso popolare nei veicoli di produzione dei primi anni 2000 come LHS e 300M.

Questa volta, Chrysler la chiama “Harmony in Motion”, il termine utilizzato dall’azienda per descrivere la carrozzeria aerodinamicamente ottimizzata della Halcyon Concept. Si trova basso rispetto al suolo (non più di quattro pollici dalla strada, dice Chrysler) e ha un’ala anteriore che dirige l’aria in arrivo verso il fondo del parabrezza e sopra la cupola di vetro.

I fari adattivi, d’altro canto, includono una sottilissima striscia di luci a LED e un logo dell’ala Chrysler illuminato davanti e al centro, un design visto per la prima volta sul concept Airflow. I sottili specchietti laterali sono telecamere che proiettano una vista del profilo laterale della concept car sugli schermi all’interno dell’abitacolo, e non ci sono maniglie fisiche delle porte per mantenere la “purezza delle proporzioni”.

Tecnologia aerodinamica attiva

La parte posteriore della Halcyon Concept è il luogo in cui avviene la magia aerodinamica. È dotata della tecnologia Active Aero di Chrysler, che include uno spoiler posteriore, sospensioni pneumatiche posteriori e un diffusore posteriore composito scorrevole che imita efficacemente il design a coda lunga della Bugatti Chiron Super Sport 300 o della McLaren Longtail.

La forma elegante include luci posteriori verniciate in acrilico con cerniere a farfalla che si alzano con l’apertura delle porte posteriori, una necessità dato il tetto interamente in vetro fortemente inclinato del concept.

Anche le ruote manuali da 22 pollici presentano un design della turbina ottimizzato per ridurre al minimo la resistenza, mentre gli speciali pneumatici Pirelli 255/35/R22 offrono una migliore aderenza ma riducono la resistenza al rotolamento per mantenere l’autonomia.

Ricarica wireless dinamica

Il concept Chrysler Halcyon potrebbe essere simile a un’auto elettrica ad alte prestazioni come la Porsche Taycan o l’Audi e-tron GT. Tuttavia, in occasione della presentazione del 13 febbraio 2024, il marchio non ha rivelato le caratteristiche tecniche del concept.

Tuttavia, Chrysler ha introdotto il concetto di batteria al litio-zolfo Lyten 800V, che non contiene elementi preziosi come cobalto, manganese o nichel e ha un’impronta di carbonio inferiore del 60% rispetto alle attuali batterie agli ioni di litio o all’idruro di nichel.

Una caratteristica che ci è piaciuta è la tecnologia Dynamic Wireless Power Transfer (DWPT). Il sistema ricarica l’Halcyon Concept in modalità wireless durante la guida su strade appositamente attrezzate e dedicate.

STLA AutoDrive e modalità osservazione delle stelle

La Chrysler Halcyon Concept è alimentata dalla piattaforma STLA AutoDrive della società madre Stellantis, che consente la guida autonoma di livello 4.

Quando STLA AutoDrive è attivato, il volante e i pedali si ritraggono e il parabrezza e la luce posteriore diventano opachi, creando un’esperienza di guida ancora più coinvolgente all’interno dell’abitacolo. Ad esempio, i passeggeri possono attivare la modalità osservazione delle stelle, che proietta informazioni su stelle e costellazioni sul parabrezza.

Cabina emozionante

Gli interni dell’Halcyon Concept sono caratterizzati da materiali scamosciati Solar White stampati al laser realizzati con il 73% di bottiglie in PET, loghi Chrysler Wing realizzati con CD musicali triturati, tessuti Melange Heather riciclati al 100%, legno infuso con tessuti e dettagli sui davanzali realizzati in rame spazzolato.

Oltre alla modalità per osservare le stelle, la Chrysler Halcyon Concept presenta una cacofonia di funzioni di cabina basate sulle tecnologie STLA Brain e STLA SmartCockpit della società madre Stellantis.

Modalità di preparazione

Nella modalità di preparazione, l’assistente virtuale basato sull’intelligenza artificiale può informare il conducente sui prossimi eventi del giorno. La Chrysler Halcyon Concept si sincronizza con il calendario del conducente e visualizza la navigazione in base alle condizioni del traffico attuale.

Il sistema Intelligent Cabin Comfort utilizza le ultime previsioni meteo e le impostazioni HVAC fornite dall’utente tramite altri dispositivi collegati, come: B. termostato domestico intelligente per regolare a distanza il controllo del clima prima di un viaggio.

Modalità di benvenuto e login

Nella modalità Welcome, il conducente è la “chiave” poiché la Halcyon Concept utilizza la biometria facciale per sbloccare e aprire le portiere e avviare l’auto senza muovere un dito. I passeggeri vengono accolti con illuminazione LED animata, audio esterno personalizzato e messaggi di benvenuto sugli schermi interni.

Allo stesso tempo, un computer dotato di intelligenza artificiale è in grado di rilevare se l’utente sta trasportando una borsa o uno zaino e di ritrarre automaticamente i sedili posteriori.

L’Halcyon Concept rappresenta la prossima generazione di sedili Stow ‘n Go, resi popolari per la prima volta nei minivan del marchio. Ma invece di essere sepolti ordinatamente nel pavimento, le parti inferiori dei sedili posteriori possono essere ripiegate nel bagagliaio, creando più spazio di stivaggio.

Il concept Chrysler Halcyon è in fase di sviluppo?

Nel corso della sua storia, Chrysler ha costantemente introdotto concept car stimolanti (la ME Four-Twelve del 2004 è una di queste), e alcune sono addirittura entrate in produzione (la concept LHX del 1996 alla fine divenne la Concorde di produzione a grandezza naturale). Limousine).

Chrysler non ha detto nulla sul futuro della produzione della Halcyon, ma siamo lieti che la casa automobilistica abbia escogitato un concetto che vale la pena esaminare. Per lo meno, non vediamo l’ora di vedere lo spirito di Halcyon nei futuri veicoli elettrici Chrysler.

Articoli simili